Estate 2009

10 09 2009

… sta finendo …

2 cose mi mancano tanto :

addormentarmi col canto dei grilli canterini

mangiare i fichi colti dalle piante

.

fico sulla pianta

Annunci




Inno

17 07 2008

Plurk-inno!

Finalmente anche io ho un inno, lo attendevo da così tanto!

Grazie Molengai!

 





E’ già tradizione

30 05 2008

Due anni di fila fa già tradizione

Je me ne vé a parì a vuar le rolan garros.
Je me ne par domen e je turn jedì pasché je a le tike pur vuar le qar de final.

Au revoir!

.

 





I segni della civiltà

8 05 2008

Mentre l’Italia sprofonda sempre più nel terzomondismo.

Sono appena tornata dal Giappone.
In Giappone tutto funziona con la massima precisione, tutto è pulito, tutto è in ordine, i giapponesi sono molto diversi da noi in tutto, ma hanno delle profonde tradizioni.
In Giappone tutte le persone girano con in mano un cellulare, ma non si sentono mai squillare nè per strada nè sulla metro. I Giappone non ci sono cartacce per terra anche se non si trovano quasi mai cestini per la strada; quando trovi i cestini sono in sfilze da 5 o 6 perchè differenziano tutto. In Giappone si usano ancora i guanti bianchi, il controllore del treno saluta inchinandosi ogni volta che entra ed ogni volta che esce dalla carrozza. I giapponesi sono strani, per noi, ma sono estremamete gentili e disponibili.
I giapponesi hanno una grande dignità, ma soprattutto, ma soprattutto, sono molto civili.

Io ritengo che la massima dimostrazione che il Giappone sia un paese MOLTO civile è: l’asse del gabinetto riscaldata.

.

 





Japan!

24 04 2008

Giovedì 25 aprile: Milano – Tokyo

Cherry blossom
Gheisha
Mt. Fuji
Harigato
Nozomi
Shushi
Yen
Sumo

questo è quasi tutto quello so sul Giappone oggi.

Chissà quante ne saprò quando torno!

Ne riparliamo dopo il 5 maggio.

.





Cè vò

9 04 2008

Sapersi autosoddisfare.

Cioccolato nero, pane morbido, Veuve Clicquot.

Stasera non m’ammazza nessuno.

.





Paradossi

9 03 2008

Lo so che c’è anche di peggio.

Io mi sento in colpa se lascio acceso il pallino rosso dello stand-by della TV.

In Qatar hanno illuminato a giorno la pista del MotoGp per correre in notturna (e fregarmi con le pennichelle).

Beh, il colpo d’occhio delle immagini del circuito ripreso dall’alto, comunque, è una figata!