Cose per donne – 140 ml !

7 03 2008

Fattacci della vita /2

Le medicine che sto prendendo sono:
– 2 capsule per uso orale (fatte fuoti 1 per sera). Istruzione per l’uso: inghiottire intere con un goccio d’acqua. E ok.
– ovuli che sono in confenzioni da 1 – U N O. La cura ne prevede 7 – S E T T E. Le farmacie solitamente hanno 1 sola confezione. Stasera rischiavo di restare senza. La farmacia dove sono entrata alle 19.20 non ne aveva. Meno male alle 19.28 ne ho trovata una aperta. Nella confezione (da tipo 11 e qualcosa euri) c’è 1 ovulo e 1 guanto di plastica. Istruzioni per l’uso: inserire il più possibile in profondità. Vabbè si fa.
Effetti collaterali: quando vado a fare pipì è come se nel gabinetto ci fosse una fiamma ossidrica accesa puntata in direzione. M A L I S S I M O.
– Lavanda vaginale. Ecco qui sono stata assalita da dubbi atroci. La mia conclusione è che questo oggetto è stato pensato da un uomo. E’ indiscutibile. Nessuna donna potrebbe pensare a qualcosa del genere. Dunque, ci sono una serie di problemini.
Intanto una volta aperto il beccuccio, si estre una cannuccia con la cima una roba … non so come descriverla ci vorrebbe una foto, posso affermare: NON ANATOMICA. Vabè è sottile, ma il materiale è duro, è ruvido, è .. è … è … spiacevole.
Istruzioni per l’uso: inserire la cannula (che in cima ha dei forellini) (porc… ho appena detto che è “spiacevole” accidenti!!!) e comprimere il flacone fino a svuotarlo. Eseguire l’irrigazione stando possibilmente distese. Trattenere il liquido in vagina per alcuni minuti.

Io voglio risposta a queste domande:
1- che cavolo di muscoli pelvici si debbono avere per riuscire A TRATTENERE PER ALCUNI MINUTI 140 ML DI LIQUIDO sparato dentro????
2- dove cavolo posso distendermi per fare questa cura?
Sul letto? così poi inondo il materasso appena i miei muscoli pelvici cedono?
Sul gabinetto in posizione sbracata? così è ancora più semplice TRATTENERE? e poi quando non ce la fai più e spari fuori, allaghi il bagno?
Stasera mi sono messa nella vasca. Stateci voi (uomini benedetti) sdraiati, nudi, in una vasca gelata, con 6gradi fuori, con 140 ml di liquido da trattenere, per alcuni minuti. Ora questa è roba da guinness dei primati!

Insomma, io bene bene, come si possa fare in maniera corretta questa lavanda ancora non l’ho capito. Suggerimenti?

Annunci

Azioni

Information

10 responses

7 03 2008
ALittaM

Ti dico la mia: a letto, con 2/3 asciugamani sotto il sedere. E poi alla fine semmai cambi il lenzuolo.

7 03 2008
mammaepoi

mènghia orsella, ma che domande fai? è impossibile! ti hanno preso per il chiùlo!

8 03 2008
scappomaresto

Grande Orsi,
secondo me dopo 2 o 3 volte riesci anche a far i gargarismi!

9 03 2008
AnniKa

Ho fatto una serie di tentativi, anni fa, e ho capito che l’unico modo per riuscirci è l’appendersi per i piedi al soffitto, a mo’ di pipistrello. Posizione che, sia detto, trovo alquanto scomoda. Così ho rimesso la scatola nel sacchetto della farmacia, e poi ho cambiato medico.

9 03 2008
orsella

grazie a tutte per i consigli !!
lo studio continua.

10 03 2008
Angelo dei boschi

Spiacente sono un maschietto…. ma posso dirti che mia moglie (sempre se non ricordo male) usa lo stesso metodo di ALittaM…
Un abbraccio confortante.

30 04 2008
Tommaso Pellegrino

Cara Orsella, ma che ci trovi di tanto stratosferico in una lavanda vaginale?
Oggi non sono più tanto di moda, in quanto sconsigliate anche perchè nuocerebbero alla flora batterica vaginale, ma, in tutte le epoche e fino a pochi anni fa, le donne si sono sempre masturbacchiate con quegli affari lì! E non c’erano neppure le lavande comode e già pronte che si trovano oggi: nei tempi passati si usavano certe apposite siringone metalliche che se le vedessi ti farebbero di certo sussultare. Più recentemente si sono usate pere di gomma e apparecchiature per clisteri. I liquidi da usare erano preparati “fai da te”, in casa, con aceto o bicarbonato o altro. Se hai una mamma o, meglio ancora, una nonna, chiedi lumi e consigli a loro. Vedrai come ti diranno che è una cosa del tutto banale e come il tuo stupore e le tue perplessità si riveleranno infondati. Ciao. fammi sapere.

24 11 2009
GIORGIA

ciao e’ LA PRIMA VOLTA CHE MI DEVO FARE UNE LAVANDA VAGINALE DI SAUGELLA E NON SO PROPRIO COME FARE,…AIUTATEMI GRAZIE

25 11 2009
GIORGIA

ciao e’ LA PRIMA VOLTA CHE MI DEVO FARE UNE LAVANDA VAGINALE DI SAUGELLA E NON SO PROPRIO COME FARE,…AIUTATEMI GRAZIE

2 01 2011
2010 in review « orsella

[…] Cose per donne – 140 ml ! March 2008 9 comments 4 […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: